hotel al mare

Benessere in riva al mare

Benessere in riva al mare Benessere in riva al mare Molti di voi saranno già in vacanza e allora vorrei ricordare proprio a questi fortunati amici che potete approfittare del mare per fare la ginnastica in mare ("Aquafit anche al mare"). Fare lunghe camminate in riva al mare, entrando e uscendo dall’acqua, oltre ad essere un ottimo sistema per fare movimento, è un modo efficace per perdere peso. Quando siamo esposti ai raggi solari e poi ci andiamo a immergere in mare, grazie al processo di termogenesi, il nostro corpo, per adattarsi alla temperatura più fredda dell’acqua, produce calore e in questo modo consuma calorie. Inoltre la salsedine è utile per sgonfiare le gambe e combattere la cellulite. Sale e acqua a contatto con la pelle creano il processo di osmosi in cui l’organismo tende a espellere i liquidi in eccesso, quelli che ristagnano nel tessuto sottocutaneo. Non dimenticate poi che l’acqua salata favorisce il galleggiamento naturale, quindi è più facile, anche per chi non è abituato, muoversi e fare esercizi con tutto il corpo. Ecco vari consigli per tenersi in forma anche al mare: Dopo tutti gli sforzi per arrivare alla prova costume, manteniamo la silhouette fino a settembre! Non serve molto, solo qualche minuto, il mare e la spiaggia. Per assottigliare le caviglie La camminata in acqua, con il mare che arriva giusto alla caviglia è il modo migliore per far lavorare i muscoli del polpaccio, tonificando e scolpendo la loro forma. Bastano 10 minuti di passeggiata all’andata, e 10 al ritorno, per lavorare su questa zona migliorando anche la circolazione. Per tonificare le cosce Sempre ottima una camminata in acqua, ma con il mare che arrivi al ginocchio, opponendo resistenza e facendo lavorare soprattutto l’interno coscia. Ottimi sempre una ventina di minuti di passeggiata. Per tonificare i glutei Stando fermi sul posto e sempre con l’acqua che arrivi almeno ai fianchi, si possono invece fare dei saltelli alternando le gambe e cercando di piegare il più possibile le ginocchia contro il petto durante ogni saltello. Per le braccia Nuotare “a rana” con movimenti ampi delle braccia è un modo per rafforzare la muscolature delle spalle e per tonificare i muscoli ( e la pelle) che tende a cadere con l’avanzata dell’età. Per snellire i fianchi e il punto vita Con l’acqua fino al decoltè, girare il busto verso destra e poi verso sinistra senza muovere gambe e bacino. Ma per chi ancora è in ufficio a lavorare e non ha tempo per l’allenamento in palestra, scopriamo anche come sgranchire la muscolatura, le articolazioni e correggere la postura scorretta restando alla scrivania ("In forma anche in ufficio, tra una mail e una telefonata"). Enjoy your summer !

Molti di voi saranno già in vacanza e allora vorrei ricordare proprio a questi fortunati amici che potete approfittare del mare per fare la ginnastica in mare (“Aquafit anche al mare”).

Fare lunghe camminate in riva al mare, entrando e uscendo dall’acqua, oltre ad essere un ottimo sistema per fare movimento, è un modo efficace per perdere peso. Quando siamo esposti ai raggi solari e poi ci andiamo a immergere in mare, grazie al processo di termogenesi, il nostro corpo, per adattarsi alla temperatura più fredda dell’acqua, produce calore e in questo modo consuma calorie. Inoltre la salsedine è utile per sgonfiare le gambe e combattere la cellulite.

Sale e acqua a contatto con la pelle creano il processo di osmosi in cui l’organismo tende a espellere i liquidi in eccesso, quelli che ristagnano nel tessuto sottocutaneo. Non dimenticate poi che l’acqua salata favorisce il galleggiamento naturale, quindi è più facile, anche per chi non è abituato, muoversi e fare esercizi con tutto il corpo.

benessere in mare

Ecco vari consigli per tenersi in forma anche al mare:

Dopo tutti gli sforzi per arrivare alla prova costume, manteniamo la silhouette fino a settembre! Non serve molto, solo qualche minuto, il mare e la spiaggia.

Per assottigliare le caviglie
La camminata in acqua, con il mare che arriva giusto alla caviglia è il modo migliore per far lavorare i muscoli del polpaccio, tonificando e scolpendo la loro forma. Bastano 10 minuti di passeggiata all’andata, e 10 al ritorno, per lavorare su questa zona migliorando anche la circolazione.

Per #tonificare le cosce
Sempre ottima una camminata in acqua, ma con il mare che arrivi al ginocchio, opponendo resistenza e facendo lavorare soprattutto l’interno coscia. Ottimi sempre una ventina di minuti di passeggiata.

Per tonificare i glutei
Stando fermi sul posto e sempre con l’acqua che arrivi almeno ai fianchi, si possono invece fare dei saltelli alternando le gambe e cercando di piegare il più possibile le ginocchia contro il petto durante ogni saltello.

Per le braccia
Nuotare “a rana” con movimenti ampi delle braccia è un modo per rafforzare la muscolature delle spalle e per tonificare i muscoli ( e la pelle) che tende a cadere con l’avanzata dell’età.

Per snellire i fianchi e il punto vita
Con l’acqua fino al decoltè, girare il busto verso destra e poi verso sinistra senza muovere gambe e bacino.

Ma per chi ancora è in ufficio a lavorare e non ha tempo per l’allenamento in palestra, scopriamo anche come sgranchire la muscolatura, le articolazioni e correggere la postura scorretta restando alla scrivania (“In forma anche in ufficio, tra una mail e una telefonata”).

Enjoy your summer !

#vitadaspiaggia #benessereesalute #ginnasticainmare #benessere #estate #attivitàfisica #enjoysummer #mare #provacostume #cosafarealoano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...